Violazione della clausola di non concorrenza

Home " Services " Diritto del lavoro " Violazione della clausola di non concorrenza

Quando un contratto di lavoro viene terminato, viene spesso concordata una clausola di non concorrenza o di non sollecitazione. Dopo tutto, come imprenditore, non vuoi che un membro dello staff in partenza saccheggi il tuo file di relazioni commerciali.

Più spesso di quanto molti pensino, questi accordi vengono poi disattesi. Le indagini hanno dimostrato che le persone coinvolte troppo spesso pensavano che gli accordi presi non si applicassero a loro, e che potevano mantenere i contatti con le relazioni del loro ex datore di lavoro senza essere notati o puniti. Facendo delle osservazioni, per esempio, le visite a queste relazioni potrebbero essere registrate e riportate.

Purtroppo, può essere anche peggio: anche all'interno di un rapporto di lavoro, i membri del personale dei clienti svolgono un lavoro competitivo. Il "negozio nel negozio" non è un fenomeno strano: i membri del personale offrono i loro servizi la sera o nei fine settimana, naturalmente a una tariffa ragionevole per il cliente.

Ogni volta che ci sono sospetti di violazione della clausola di non concorrenza o di non sollecitazione o di altre attività concorrenziali da parte del vostro personale, non può mai farvi male avere uno specialista che esamini la questione. A volte, una semplice indagine sulle fonti aperte è sufficiente per ottenere più chiarezza. Sentitevi liberi di chiamare o inviare un'e-mail per ulteriori informazioni.

Registrato da:

autorità per i dati personali

Riconosciuto da:

giustizia riconosciuta

Membro di:

bpob